Incidenti lavoro: morì in fabbrica, tre rinvii a giudizio

Venne travolto e uccido da tre tonnellate di pannelli di legno in una fabbrica in Valsugana, in Trentino nel 2016. Per l'episodio ora ci sono tre persone rinviate a giudizio. Si tratta di Stefano Colleoni, allora 22 anni, di Roncegno. Stava spostando dei pannelli quando gli sono caduti addosso, alla Xlam Dolomiti di Castelnuovo. I rinvii a giudizio sono scattati per i datori di lavoro e per il responsabile prevenzione dell'azienda, i fratelli Domiziano e Franco Paterno e Davide Saia. L'accusa sarebbe una mancata valutazione dei rischi per la sicurezza durante lo spostamento dei pannelli di legno. Il dibattimento è in calendario il 13 febbraio prossimo. (ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Il Giornale di Vicenza
  2. Il Dolomiti
  3. Corriere del Veneto
  4. L'Adige
  5. L'Adige

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Rotzo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...